Il nostro viaggio attraverso l’Italia della ristorazione post covid-19, alla scoperta dei vantaggi e delle soluzioni che l’utilizzo della macchina waveco® con la sua innovativa tecnica della maturazione spinta© può regalare, prosegue a Telese Terme, nel cuore dell’antico Sannio beneventano, dove incontriamo lo chef stellato Giuseppe Iannotti, proprietario del Ristorante Krèsios. Il ristorante dello chef Giuseppe Iannotti è uno dei templi della cucina italiana: realizzato all’interno di un’accogliente casa di campagna, al suo interno rivela un piacevole mix di antico e moderno. Dalle cucine a vista, lo chef Iannotti, coadiuvato dalla sua eccezionale brigata, realizza piatti che si fondano sulla ricerca e la fantasia, con l’utilizzo della migliore materia prima proveniente da ogni parte del mondo. 

Quando lo abbiamo incontrato ci ha raccontato le sue emozioni dopo il ritorno in cucina post lockdown: “L’emozione è stata tanta – ci spiega lo chef Iannotti – noi abbiamo riaperto il ristorante i primi giorni di giugno. A differenza dei miei colleghi sono stato però più fortunato: durante il lockdown, avendo la fortuna di abitare sopra il mio laboratorio, sono riuscito a continuare a lavorare con la macchina waveco® e fare prove e sperimentazioni. Ho continuato a studiare le potenzialità e il funzionamento della macchina e sono particolarmente contento dei risultati che stiamo ottenendo. In Krèsios, grazie anche alla  maturazione spinta© stiamo alzando ancora di più l’asticella della ricerca e dello sviluppo per creare nuove emozioni e sensazioni ai nostri ospiti”.

Come immaginavamo, anche lo chef Iannotti, ha quindi utilizzato il lockdown per approfondire le sue conoscenze, cucinare e sperimentare nuove soluzioni culinarie e come ci ha raccontato lui stesso, questo periodo è stato anche l’occasione per confrontarsi sulle nuove tecnologie come waveco® da utilizzare in cucina: “Durante lo stop – racconta lo chef – ho continuato a cucinare, provare a fare piatti e sperimentazione. Grazie alla piattaforma Iannotti lab abbiamo avuto modo di confrontarci con altri chef e ci siamo resi conto di quanto oggi sia importante la tecnologia in cucina e quelle che sono le nuove frontiere anche attraverso l’utilizzo della maturazione spinta© di waveco® grazie alla quale possano in qualche modo contribuire allo sviluppo dei nostri progetti”.

Tutti questi aspetti, illustrati dallo chef, sono elementi che si stanno rivelando fondamentali per un’attività ristorativa e come ci ha spiegato lui stesso, avere la possibilità di utilizzare macchinari innovativi in cucina è un grande vantaggio che ha contribuito ad una migliore ripartenza dopo il Covid-19. Grazie waveco® – ci ha raccontato lo chef –sono riuscito a perfezionare tecniche ed ottenere grandissimi risultati sul fronte della sicurezza alimentare: utilizzare la maturazione spinta© mi ha permesso di aprirmi a nuove frontiere del gusto grazie all’utilizzo degli ultrasuoni. Questa tecnica – prosegue lo chef Iannotti – ci permette di migliorare l’esecuzione di alcune tecniche come le fermentazioni; abbiamo maggiore shelf life dei prodotti e questo ci consente di essere più sicuri e tranquilli oltre ad ottimizzare i costi per le materie prime. Altra tecnica realizzata con waveco® che mi sta sorprendendo sempre di più è il processo della canditura: con la maturazione spinta© è possibile accorciare i tempi di realizzazione, ridurre lo zucchero ed ottenere un prodotto di altissima qualità che preserva tutte le qualità organolettiche e nutrizionali”.

Prima di proseguire e salutare lo chef Giuseppe Iannotti abbiamo chiesto anche a lui di regalarci un pensiero o un consiglio per i suoi colleghi sull’utilizzo della tecnologia waveco®, soprattutto pensando a questa lunga fase di ripartenza. Questo è quello che ci ha detto: “Ad oggi, della macchina waveco® conosciamo il 30% delle sue potenzialità e questo, nonostante i vantaggi già ottenibili, ripaga ampiamente l’impegno sia economico sia di tempo che uno chef o una brigata deve utilizzare per imparare ad usarla nella maniera più proficua. 

Come tutte le nuove tecnologie, vanno utilizzate e non possono essere considerate come un mero sfizio, perchè tutti noi addetti del settore dobbiamo fare molta attenzione al nostro business. waveco® e la maturazione spinta© possono regalare grosse opportunità e numerosi vantaggi per chi decide di utilizzarla nel suo lavoro”.

Grazie Chef, e buon lavoro!

Per chi volesse intraprendere un meraviglioso viaggio nel gusto e nei sapori vi invitiamo a prenotare un tavolo presso il ristorante Krèsios dello chef stellato Giuseppe Iannotti a Telese Terme (Bn), via San Giovanni 59. Tel +39 0824 9407 23 – email info@kresios.com