La sicurezza e la conservazione degli alimenti sono fattori chiave nel campo della ristorazione.

Una gestione inadeguata dei prodotti in qualsiasi punto della catena alimentare, partendo ad esempio dall’acquisto dal produttore o magazzino fino ad arrivare all’utilizzo nell’attività ristorativa durante la successiva manipolazione degli stessi, può comportare conseguenze anche gravi dal punto di vista dalla minore sicurezza alimentare per i propri clienti e quindi generare una scarsa fiducia dei consumatori, una maggiore esposizione a rischi d’intossicazione alimentare e una notevole perdita economica per la propria attività.

E’ quindi molto importante effettuare un corretto stoccaggio delle materie prime o dei semilavorati utilizzati durante un’attività ristorativa al fine di escludere la possibilità di contaminazioni batteriche e ovviamente aumentare la conservabilità dei cibi garantendo così una maggiore sicurezza alimentare ed evitare inutili sprechi di cibo che possono influire in maniera sensibile sul food cost del proprio lavoro.

Parlando poi di shelf-life degli ingredienti (sia grezzi sia semilavorati) è necessario precisare che questo parametro che indica quel periodo in cui un alimento mantiene, a livelli accettabili, le qualità organolettiche e nutrizionali è influenzato anche dalla carica microbica derivante dalla contaminazione crociata in fase di lavorazione da utensili, attrezzature e manipolazione manuale degli operatori. Ovviamente più il prodotto è soggetto a contaminazioni crociate, più questo si deteriorerà velocemente e potrà essere facile bersaglio di agenti patogeni. Requisito obbligatorio e imprescindibile diventa, pertanto, la standardizzazione delle lavorazioni all’interno dei locali di produzione e trasformazione degli alimenti attraverso macchinari che permettano il trattamento dei cibi in maniera adeguata.

Come waveco® può aiutare

Con l’utilizzo di waveco® e della sua maturazione spinta© all’interno delle attività ristorative è possibile andare a rispondere a tutte queste esigenze legate alla sicurezza alimentare e al prolungamento della qualità nell’utilizzo degli alimenti.

Questo è realizzabile grazie alla sua innovativa e brevettata tecnica a ultrasuoni focalizzati che permette di ridurre in maniera veloce e decisa la carica batterica degli alimenti andando conseguentemente a prolungarne la loro shelf life e contemporaneamente a garantire una migliore sicurezza alimentare.

Parliamo di un processo validato dal Team di ricercatori della Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Teramo che nelle loro relazioni hanno asserito che “l’utilizzo della maturazione spinta© ha un effetto antibatterico sugli alimenti che può tradursi in un prolungamento della vita commerciale del prodotto”.

Per maggiori dettagli sulla ricerca universitaria leggere qui>>>>

Con la maturazione spinta© abbiamo dunque un elevato effetto decontaminante negli alimenti che si traduce in una maggiore sicurezza per il consumatore e contestualmente permette un incremento notevole della loro conservabilità poiché mantengono per più tempo le proprie caratteristiche nutrizionali e organolettiche.

Chi utilizza waveco® in cucina può quindi permettersi una riorganizzazione dell’intero processo ristorativo grazie ad una condotta virtuosa che porta a un allineamento fra quantità di cibo acquistata, lavorata e servita al consumatore finale; evitando così la necessità di comprare troppa merce che potrebbe nel tempo, senza la giusta conservazione, andarsi a deteriorare e quindi trasformarsi in rifiuto.