Una carne leggera, tenera e molto saporita. Parliamo dell’agnello, una delle carni più consumate in tutto il bacino del mediterraneo; sono infatti moltissime le ricette che lo vedono protagonista data la sua versatilità in cucina che dona aromi caratteristici di pascolo e un gusto delicato in tutte le preparazioni.Per agnello si intende un esemplare giovane di età non superiore ai 12 mesi di pecora (femmina) o di ariete (maschio, anche detto montone): è possibile distinguere l’agnello da latte, noto anche come abbacchio (macellato a 4 settimane di vita), famoso per la sua carne tenera e delicata, e l’agnello maturo, o bianco, che ha una carne saporita ma dal gusto più intenso. La sua carne ha un contenuto di grasso molto basso, è ricca di proteine facilmente digeribili ed elevate proprietà nutrizionali, tra le più ricche di ferro. Ma attenzione, per prepararlo al meglio è necessario andare ad attenuare il suo aroma pungente attraverso ad esempio una marinatura, più o meno lunga, che addolcisce il suo sapore e ne rende più morbide le carni.

Per risolvere questa problematica è possibile utilizzare waveco® e la sua maturazione spinta©: grazie alla sua azione è possibile andare a preparare questo tipo di carne in minor tempo riuscendo ad ottenere una maggiore morbidezza e palatabilità e soprattutto andando a diminuire il suo gusto intenso, quasi selvatico, lasciando inalterate le qualità nutritive.

Mettiamo alla prova waveco® con la realizzazione di questa ricetta: “Agnello in salsa verde

agnello waveco maturato

Per leggere la ricetta completa, accedi all’area riservata clienti waveco®: al suo interno troverai tutti i dettagli, i focus di approfondimento e il commento dello chef.

Se non sei nostro cliente, contattaci e scoprirai il mondo waveco® ed i suoi vantaggi ottenibili con il suo utilizzo in cucina.