Il polpo è il più noto dei molluschi cefalopodi e nonostante il suo gusto e la consistenza siano molto particolari è tra i prodotti del mare più consumati.Grazie al suo basso contenuto di calorie e alla sua versatilità in cucina si presta ad innumerevoli ricette che spesso mettono a dura prova le doti di cuochi e chef; perché come è noto, la grande difficoltà nella sua preparazione è quella di mantenerlo morbido.

Il polpo ha carni ricchissime di tessuto connettivo e per questo necessita di un periodo di “frollatura” o “battitura” e di cotture controllate affinché le sue carni risultino morbide e facili da digerire; basta pochissimo infatti, per trasformare questi molluschi da teneri e morbidi in bocconi duri e gommosi.

Per superare queste difficoltà e risparmiare moltissimo tempo in cucina è possibile utilizzare waveco® e la sua maturazione spinta©: grazie a questa innovativa tecnica, riusciamo ad evitare il periodo di “frollatura” come il surgelamento ed utilizzare un prodotto fresco preservando tutte le delicate qualità nutrizionali e raggiungendo inoltre un risultato ineguagliabile sotto il profilo della morbidezza, del colore e della shelf life.

Mettiamo alla prova waveco® con la realizzazione di questa ricetta: “polpo con patate fermentate ed estrazione di mela e sedano fermentati”.

polpo maturato waveco

Per leggere la ricetta completa, accedi all’area riservata clienti waveco®: al suo interno troverai tutti i dettagli, i focus di approfondimento e il commento dello chef.

Se non sei nostro cliente, contattaci e scoprirai il mondo waveco® ed i suoi vantaggi ottenibili con il suo utilizzo in cucina.